Alimentazione corretta sotto l’ombrellone

Per chi è fortunato e può già passare in spiaggia qualche ora o qualche giornata ecco quale consiglio per mangiare in…salute!

spuntini_articolo

Pranzare sulla spiaggia è piacevole e divertente, ma non è facile scegliere correttamente gli alimenti che devono essere comodi da trasportare, semplici da consumare, facili da digerire, rinfrescanti e che permettano un’alimentazione equilibrata. Ecco alcuni consigli per un pranzo perfetto sotto l’ombrellone:

un paio di volte alla settimana si potrebbe preparare un panino, meglio se integrale, non condito (quindi escluse focacce o pane con strutto) farcito con affettati magri (come prosciutto crudo e cotto, bresaola o speck), formaggi (come caprini, crescenza, mozzarella, o sottili scaglie di Grana), carni (come il roastbeef o l’arrosto affettato di pollo o tacchino), uova sode o pesce a filetti cotto in casa o confezionato (come tonno e sgombro o quelli affumicati come salmone o spada). Nel panino andrebbero sempre inserite le verdure più gradite (ad esempio, tonno e pomodoro, verdure grigliate, con affettati, fette di pomodoro e insalata più scaglie di Grana) mentre andrebbero evitate le salse come maionese, ketchup e salsa rosa.

Una valida alternativa al panino potrebbe essere la preparazione di un primo piatto freddo con pasta, riso, orzo, farro a cui aggiungere verdure ma anche una quota di proteine: Grana Padano DOP grattugiato o in scaglie, mozzarella e pomodorini, oppure feta e melanzane grigliate o zucchine e dadini di prosciutto magro. I sottaceti possono essere utilizzati liberamente per preparare i primi piatti (come le insalate di riso), perché hanno un valore calorico molto modesto, sono freschi e danno sapore.

Un’altra opzione interessante è la preparazione di insalate miste, ricche di verdure colorate e di antiossidanti, le cosiddette insalatone condite con un goccio di olio extravergine di oliva da accompagnare a una porzione di pane o cracker.

Per un’ottima merenda consigliamo una bella macedonia o un gelato artigianale, mentre i dolci andrebbero evitati.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...