EATALY : Metti una sera a cena…

La zona Ostiense si sta rivelando ai miei occhi piena di sorprese. Una delle ultime scoperte è stata Eataly. Situata in una innovativa costruzione annessa alla storica stazione ferroviaria di Ostiense vi si trovano tre piani di prelibatezze! Un ambiente ben organizzato, pulito e luminoso accoglie il visitatore.

Il terzo piano ospita la zona dedicata alla didattica con aule attrezzate. Nel secondo piano attira l’attenzione L’Osteria di Borghi (secondo la Etoile Academy) dove cuochi indaffarati sono alle prese della preparazione del menù della serata che prevede: Girello di Formosa, fettuccine al ragù bianco e millefoglie alle nocciole. (solo a scriverlo mi viene l’acquolina in bocca!!).

Una ricca selezione di vini divisi per regione è a disposizione di appassionati e curiosi che si insinuano tra gli scaffali alla ricerca dell’edizione speciale o della rarità. Tra i vini è anche possibile osservare una mostra di  pittura di autori vari.

ea6

Continuando nel percorso vengo accolta nell’area pescheria con un aperitivo a base di salmone e vongole veraci. Poco più in là attira la mia attenzione l’area dedicata alle spezie: una meraviglia!

ea12

Scendendo di un piano vengo presa per la gola: nello stand del Pastificio il Mugnaio di Elice (azienda abruzzese) mi vengono proposti dei deliziosi gnocchi al sugo di verdure. Una graziosa signorina mi spiega poi come viene preparata una particolare tipologia di pasta: gli anellini alla pecorara.

ea8

Altro stand altro assaggio: ospite della riserva San Massimo di Pavia assaggio una monoporzione di riso Carnaroli. Mi viene spiegato che : “l’area di produzione gode di una ricca biodiversità che crea un prodotto unico di altissimo pregio qualitativo”. All’assaggio anche un palato inesperto si rende conto del perché per gli Chef italiani ed internazionali questa particolare varietà di riso è la prima scelta.

Sembrano infiniti gli scaffali dedicati alla pasta: dalla Garofalo integrale a quella di Gragnano  formati e confezioni originali. Nel mezzo dell’area dedicata all’olio un vero olivo di 20 anni ed anche qui degustazioni di oli sopraffini. La scelta della location per la cena è stata difficoltosa: dalla pasta alla pizza, alle cruditè ai fritti! L’ardua decisione è ricaduta sulla Birreria Roma- New York dove la birra artigianale aveva un gusto fruttato delizioso, così come i salumi appena affettati ed un grandioso Birramisù.

Prima di andare via qualche ricordino: una birra artigianale dall’etichetta curiosa, una cioccolata al pepe bianco di Sarawak, ed una selezione di tè dall’aroma di paesi lontani… Vado via soddisfatta pensando che ripeterò,presto, l’esperienza.

ea20

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...