Le relazioni individuali e collettive nella Mostra “Convivencia” presso Dorothy Circus Gallery

Si è svolto ieri, giovedì 9 giugno 2018, il vernissage della Mostra  “Convivencia”, la prima personale italiana dell’artista argentina Hyuro. Anche in questa occasione, su invito della titolare Alexandra Mazzanti, sono a testimoniare questo nuovo appuntamento con l’arte surrealista.

In occasione della sua collaborazione con la DCG, Hyuro ha dato  vita a un nuovissimo intervento di street art per la città di Roma: il quinto step del progetto Spray For Your Rights, portato avanti, con successo, dalla Galleria negli ultimi due anni.

Attraverso lo Step #5 e la sua mostra personale, Hyuro interpreta il tema della ricezione della coesistenza. Tramite una serie di disegni e acquerelli l’artista apre una discussione che evidenzia il processo dell’accettazione di se stessi e gli altri, sviluppando un discorso che descrive sia le relazioni individuali che quelle collettive. Nelle sue opere, dunque, i personaggi si relazionano ai loro stessi spazi, così come a quelli condivisi, sprigionando un linguaggio visivo che mira a discutere tematiche sociali e psicologiche fortemente attuali.

Caratteristica delle sue produzioni la delicata fusione di messaggi politici e sociali e l’approfondimento personale dell’animo umano, specialmente sulle donne, all’interno della società contemporanea. Approfondendo questa tematica, l’artista argentina genera un lavoro che punta a sradicare tutti quei preconcetti e gli stereotipi solitamente associati al maschile e al femminile nella società d’oggi.


Hyuro ha iniziato la sua carriera dipingendo su tela e tuttora continua a produrre dipinti e disegni, ma negli ultimi anni si è concentrata principalmente su interventi outdoor che l’hanno portata a stabilirsi come una delle più interessanti e innovative street artist europee.

Già nel 2014, infatti, Hyuro ha realizzato un’importante opera nella città di Mosca, come unica protagonista femminile della prima Biennale Di Street Art Internazionale tenutasi in Russia.

L’anno successivo, invece, per un intervento organizzato da Madrid Street Art Project per la metro di Madrid, Hyuro ha proposto una pungente riflessione sulla figura femminile nella sua ordinarietà, delineando un percorso approfondito di analisi sociale ed antropologica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...