Prima dell’immagine…l’educazione e perchè no? Il rispetto!

Mai come in questi anni l’IMMAGINE condiziona il successo personale, professionale e sociale. L’immagine esteriore è il frutto di un lavoro interiore e di una sicurezza che nascono da una buona conoscenza in se stessi necessari per raggiungere una buona dose di autostima.

L’immagine aziendale esattamente come quella personale è fondamentale. Che si tratti di un brand con più punti vendita, di uno store all’inizio della sua attività, che si sia l’unico dipendente della propria azienda conoscere i meccanismi che possono migliorare o danneggiare il proprio business è sempre indicato.

Ormai a tutti i livelli gli interventi in questo ambito sono richiestissimi. Esperienza, buone capacità di relazionarsi e conoscenza delle tecniche di comunicazione sono senz’altro un buon biglietto da visita.

Purtroppo quando si richiede una consulenza in tal senso non si comprende un fatto fondamentale: se ci si affida ad un professionista bisogna seguire le sue indicazioni.

Se si vuole migliorare il proprio business bisogna innanzitutto capire che c’è necessità di cambiamento. Se si intende mantenere inalterati atteggiamenti e strategie nulla cambierà.

Se poi non avete chiari gli obiettivi o li cambiate continuamente in corso d’opera difficilmente si riuscirà a mantentere la linea di una strategia ed i risultati tarderanno ad arrivare.

Inoltre molte delle persone che vorrebbero delle indicazioni per migliorare la loro immagine aziendale, di un progetto o prodotto avrebbero innanzitutto bisogno di lezioni di Bon Ton o almeno di Business Etiquette!

img_2650

Nella foto io con  Sandro Ferrone raro esempio di professionista  dai valori saldi con cui è stato un piacere collaborare. Preciso, puntuale, attento: vero uomo di altri tempi!  (Punto vendita Sandro Ferrone Bracciano- L’abito bluette è  Sandro Ferrone, l’ acconciatura Ensuela Ceka Bala)

Se richiedete un incontro con un professionista non fatelo attendere un’ora fuori dall’ufficio, non cambiate continuamente orari e luogo degli appuntamenti. Rispondete  alle mail e alle telefonate se non è possibile immediatamente almeno in  giornata o il giorno dopo. Non mandate sms scrivendo che oggi non avete tempo, perché tutti andiamo di corsa e il tempo è denaro.

“Le piccole pendenze” sono in realtà l’onorario dovuto e precedentemente pattuito con il professionista che non può trasformarsi ogni fine mese nell’esattore delle tasse! Viene continuamente svilito il lavoro ed il professionista stesso per motivi che non rispettano nessuna logica psicologica di causa –  effetto.

Facevo queste considerazioni pochi giorni fa con delle colleghe e ognuna portava la propria esperienza in vari ambiti dove la situazione non è affatto migliore. Abbiamo così scoperto che il fisioterapista che aveva fatto la cortesia di un pagamento a fine mese ha perso paziente e soldi. L’estetista parte la mattina con un’agenda piena di appuntamenti e arriva a sera con la metà dell’incasso previsto perchè chi ha dimenticato i soldi, chi l’appuntamento ( e si è visto bene di avvisare! ).

Pazienti che danno un minimo acconto per un impianto odontoiatrico e spariscono al termine del lavoro lasciando il professionista, con un ambulatorio aperto da 30 anni e non quindi alle prime armi, con un mancato guadagno e perdita dei soldi anticipati.

Queste sono situazioni che definire “inquietanti” è poco e non hanno una spiegazione degna di logica. Nella maggior parte dei casi il professionista è stato riempito di lodi e ringraziamenti prima del colpo alla schiena,  quindi la scusa dell’economia non tiene più. Quello che si registra è un continuo attacco alla persona e alle professionalità nel 90% dei casi assolutamente immotivata. Ciò che dilaga è solo maleducazione  e mancanza di rispetto dove le vecchie regole sembrano obsolete e dove la persona precisa è vista con diffidenza…

Cosa impariamo da ciò?

  • Di stare attenti alle lusinghe perchè non portano mai niente di buono;
  • Chiedete un pagamento anticipato e non iniziate il lavoro prima dell’arrivo dei soldi;
  • Non siate generosi …

Quanto mi costa scrivere tutto ciò, ma dall’esperienza si impara sempre qualcosa! Attendo la vostra!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...