Malumori invernali : un rimedio dall’alimentazione (seconda parte)

Come per ogni malessere spesso la soluzione risulta essere un’alimentazione adeguata. Nei mesi invernali, sia per il freddo che per la diminuzione delle ore di luce si finisce per stare in casa molto più che nella bella stagione per cui si è facilmente preda del mangiare emozionale. Si finisce per introdurre più del fabbisogno e cibi spesso poco salutari. Mentre al momento ci si sente appagati da questi comportamenti, nel ripetere queste azioni (dannose) si ricavano insoddisfazione fisica e psichica. Fisica perchè ci si sente gonfi per l’eccesso ed il miscuglio di cibi e psicologico perchè poi subentrano i sensi di colpa. Questi sono tutti sintomi che il nostro umore è in tilt. Alcuni cibi, se introdotti con parsimonia, possono risultare ottimi alleati per alleviare questa situazione. Fondamentale il  triptofano che è un precursore della serotonina che contribuisce a stabilizzare l’umore e a farci sentire meglio, ma anche magnesio e zinco, acido folico e vitamine A ed E.

cibi-controllano-rabbia

Dove trovare questi elementi? Nei legumi, arachidi tostate, pinoli ed anche nei semi di zucca, ma attenzione perchè sono molto calorici! Il magnesio per le donne è consigliabile assimilarlo per bocca. Esistono delle formulazioni vendute in farmacia  specifiche per i periodi pre-mestruali in cui la sintomatologia descritta in precedenza risulta particolarmente accentuata. Via libera agli agrumi: arance,pompelmi,mandarini e kiwi.

In breve cosa mettere sulla tavola in inverno?  Parmigiano o Grana Padano nella porzione di 50 gr o almeno un cucchiaino grattugiato che contribuisce al fabbisogno quotidiano di nutrienti protettivi ed essenziali. La frutta secca da mettere nello yogurt a colazione o anche per arricchire le insalate. Cereali integrali nelle minestre che essendo carboidrati a lento assorbimento stimolano in modo costante la sintesi di serotonina e danno anche una discreta sensazione di sazietà. Infine il cioccolato l’antidepressivo per eccellenza! Perchè contiene i polifenoli, potenti antiossidanti in grado di migliorare l’umore, e feniletilamina, sostanza simile alla serotonina che diminuisce la produzione di cortisone, l’ormone dello stress. Per una migliore resa utilizzate quello composto dal 70% di cacao.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...