Torna l’Ora legale: curiosità e consigli

Con la Primavera arriva il  momento di spostare le lancette degli orologi in avanti per permettere l’entrata in vigore dell’ora legale. Precisamente accadrà nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo quando alle 2.00 saranno direttamente le 3.00. Questo porterà dei benefici in termini economici poichè permette di ridurre i consumi di energia elettrica, grazie alla possibilità di sfruttare maggiormente la luce solare nelle ore pomeridiane con evidente risparmio sulla bolletta.

L’ora legale fu introdotta nel 1916 per le esigenze economiche provocate dalla Prima guerra mondiale in quanto in tempo di guerra il risparmio energetico era una priorità. La Camera dei Comuni diede il via libera al British Summer Time, che implicava lo spostamento delle lancette un’ora in avanti durante l’estate ed in breve molti  paesi imitarono il Regno Unito

In Italia è stata reintrodotta nel 1966 dopo una pausa di molti anni. Solo i classici orologi avranno bisogno della messa a punto, mentre per la maggior parte  dei dispositivi come pc e smartphone avverrà in automatico.

Torna-l-ora-legale_su_vertical_dyn

Il passaggio dall’ora solare a quella legale non è però ben accettata dal nostro organismo che per alcuni giorni subirà una sorta di Jet-lag. Lo sfasamento è dovuto all’adattamento  tra l’orologio biologico interno, il così detto  ritmo circadiano, che regola il rapporto tra sonno e veglia, e l’orologio “sociale”, che regola la vita collettiva di ogni individuo con il lavoro, la scuola ecc.

Tra i disturbi più frequenti: maggiore sonnolenza e stanchezza con le relativa difficoltà di concentrazione, stress psicologico e cardiovascolare. Le persone più sensibili a questi cambiamenti risultano in generale gli obesi, i depressi e quelli che tendono a dormire di più la mattina, mentre i mattinieri sono agevolati. Quindi, se nei prossimi giorni vi sentirete un pò sotto tono, avrete difficoltà a concentrarvi e noterete squilibri nel mangiare, tranquilli, passerà tutto in breve tempo! Per affievolire la sintomatologia optate per pasti leggeri specie la sera, magari a base di pesce o formaggi e cercate di ritagliare durante la giornata degli spazi relax, leggendo un libro o ascoltando musica, ma anche semplicemente stando sdraiati qualche momento nel silenzio ad ascoltare il ritmo del vostro cuore e del vostro respiro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...