Grande debutto de IL SOGNO DI CLIO al Salone Margherita

La Musa Clio (Carmen Morello)  con le sue arti (la musica, la danza, il canto, le acrobazie) porta alla redenzione Carlo (Mario Misuraca) in un’opera che vede protagonisti un femminicidio (delitto d’onore), la guerra (la grande guerra), un processo (dove viene imprigionato l’amante e non l’omicida), i sensi di colpa del marito “reo confesso”.

Questi in poche righe gli ingredienti dello spettacolo teatrale “IL SOGNO DI CLIO” della “Compagnia Teatrale  Carmen Morello” al SALONE MARGHERITA al debutto nazionale domenica 4 giugno. Tragedia e redenzione fedelmente riproposti nell’ambientazione storica, ma anche  contaminazioni rock e rap attualissime e molto apprezzate dal pubblico.

Pezzi storici, Danze tradizionali e folk lanciano il messaggio che “dove c’è il bello, dove c’è la sensibilità artistica, dove c’è l’armonia non può esserci anche il delitto ed il male”. L’opera ideata da Carmen Morello, scritta da Gennaro Francione e per la regia di Igor Maltagliati, vede in scena 25 artisti coreografati da Chiara Tobia e seguiti nell’impostazione vocale dal Maestro David Pironaci. Palpabile l’emozione del cast formato in gran parte da giovanissimi che ho potuto salutare nel backstage.

L’ideatrice e produttrice Carmen Morello che ha commentato: “Sono felice che lo spettacolo sia piaciuto e sono contenta dei tanti applausi che abbiamo ricevuto. Abbiamo lavorato tanto ed è stato un bel premio per tutta la compagnia vedere il teatro pieno ed il pubblico partecipe. Adesso dobbiamo concentrarci sulle tappe della tournee”. Pregevoli le musiche dal vivo eseguite dalla flautista Mirella Pantano e dalla violinista Guendalina Pulcinelli

Tanti gli amici ed ospiti che hanno sostenuto gli autori ed attori in questa speciale serata:l’attrice Francesca Stajano, la giornalista Rai Adriana Pannitteri, La principessa Conny Caracciolo, Roselyne Mirialachi e ancora  Antonietta di Vizia, Ruggero Capone, Elenia Scarsella, Rossella Ronconi, Angelo Volpe, Luigi Bruzzone, Emanuela Scanu, Elena Parmegiani, Quirino Martellini…

L’evento è stato coronato anche da un “siparietto fashion” con le creazioni della modista Francesca Munzi che ha permesso di indossare alle amiche giornaliste, alle ospiti ed anche a qualche rappresentante del pubblico dei cappellini retrò di sua creazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...