AltaRoma: La “Mimo Collection” di Robert Abi Nader sfila alla biblioteca Casanatense

La Biblioteca Casanatense in piazza della Minerva a Roma (subito dietro il Pantheon) considerata tra le più prestigiose di Roma, nella quale sono custoditi migliaia di esemplari tra manoscritti, opuscoli, volumi e una splendida raccolta di strumenti scientifici, è stata il palcoscenico ideale di una delle presentazioni d’Alta Moda più ammirate del Calendario di Altaroma. Una splendida occasione per ammirare bellezza nella bellezza, infatti ho avuto la fortuna di essere tra i 200 selezionati ospiti (così riporta il comunicato stampa ufficiale!) che ha potuto prendere parte alla sfilata di Robert Abi Nader che ha scelto l’atmosfera della Roma Barocca per presentare la sua Mimo Collection autunno/inverno 2018/19.

Ha iniziato la sua carriera nel 1988 diplomandosi presso la Chambre Syndicale de la Couture Parisienne. Ha collaborato con varie Maison francesi da Yves Saint Laurent,  Claude Montana a Christian Dior. Di origini libanesi nel suo lavoro ritroviamo il fascino della donna “araba” , della “principessa del deserto” e vedendo gli abiti viene in mente una donna regale che passeggia tra giardini pensili tra cascate di fiori e cinguettii di uccelli.

Abbiamo ammirato ben quarantaquattro sculture sartoriali in cui la donna  per Robert Abi Nader ha un aspetto audace, dal fascino senza pari, veste con tessuti trasparenti e traslucidi, una vera e propria rivoluzione nella quale si riflette l’eleganza e lo charme della perfetta silhouette femminile.  Lo sviluppo progressivo dei colori, delle molteplici tonalità e delle innovative applicazioni, forma una collezione coerente ed armoniosa, composta da due dominanti diverse, matrice di nuove nuances, ideata per sorprendere ed affascinare. Colori brillanti che vanno dal rosa acceso al bianco puro, dall’avorio all’acqua blue fino ai colori primari come il rosso, il nero e bagliori dorati.

Dress lunghi, corti e jumpsuits si articolano su tessuti come gazar, organza e tulle di seta.  Artworks uniche sulle quali si ammirano applicazioni di resina plastica, microfibra di legno pregiato con l’addizione di pelle intagliata mediante tecnologia laser.

Gran finale con l’abito da sposa reale in cui si combinano tre colori e tre diversi tessuti, fusione tra rosa, bianco e skin color che formano un look unico nel suo genere. La lavorazione dell’abito è composta da pietre di cristallo e seta intrecciate, coronato da un velo ricamato a mano, nel quale diventa protagonista uno strascico lungo otto metri di tre strati, rendendo la notte dei sogni più reale che mai.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...