La mia nuova scoperta: MOSCATO ORGANIC by ANNA SPINATO (medaglia d’argento a la Challenge Millésime Bio)

Mi piace il buon vino anche se non sono certo una bevitrice incallita. Mi piace il vino che quando arriva allo stomaco è un piacere e non un bruciore. Mi piace quando se bevi più di un bicchiere sorridi di più, ma non ti vengono le guance rosse per i tanti conservati inseriti. Mi piace ancor di più ora che sono al debutto del corso per sommelier ed inizio ad avere maggiore competenza per comprendere il buon vino oltre al gusto personale.

Conosco i vini di Anna Spinato già da qualche anno e ne amo l’aroma, il gusto, la storia ed anche il packaging. La sua produzione comprende una serie di vini prodotti da uve biologiche e quest’anno in occasione di AltaRoma ho potuto degustare il Moscato : un vino veramente squisito che possiede anche una straordinaria storia.

Mentre vi scrivo il Moscato Organic sta partecipando alla fiera Millésime Bio, a Montpellier, la quale organizza un momento di incontro tra realtà internazionali che hanno in comune una cosa importante: l’amore e la cura per il territorio, esibendo prodotti biologici da tutto il mondo. Durante  la Challenge Millésime Bio, competizione ufficiale della fiera, il  Moscato Organic è stato premiato con la medaglia d’argento.

Il moscato biologico Anna Spinato deriva interamente da uve biologiche Moscato bianco raccolte manualmente a Settembre nei magnifici paesaggi dei Colli Euganei. La terra di produzione vulcanica ed argillosa rende il profumo di questo vino intenso ed energico con decisi aromi di fiori ed agrumi; la pesca e l’arancia spiccano su tutti, offrendo un vino brioso, fresco ed invitante.

Il gusto è davvero indimenticabile: pieno, leggero e succoso, proprio come i sentori di fiori d’arancio che lo caratterizzano. La piacevolezza di questo vino incontra anche la vista: dal primo sguardo è infatti possibile rimanere affascinati dal colore giallo paglierino carico, che si unisce ad un perlage molto fine e persistente. La spuma ricca fa da cornice a questo calice colorato, buono e sano e ti porta a pensare ad un abbinamento eccezionale quello con una deliziosa torta alla crema!

Accennavo qualche riga fa al packaging che risulta essere davvero brioso: la bottiglia si presenta infatti colorata, divertente e creativa. La pellicola PET che la riveste è totalmente riciclabile e igienicamente sicura, rendendo questo vino bello, buono e sano.

Ps. A Roma lo puoi trovare presso Rinascente Tritone ed è distribuito da Maltese Food&Wine

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...