Una domenica pomeriggio tra ricordi, IMMAGINI e musica con Lino Patruno

E’ sempre un grande onore condividere qualche ora con un maestro quale Lino Patruno che di storie di musica e di vita ne ha davvero tante da raccontare e domenica scorsa in occasione della rassegna “Il Jazz approda a Fiumicino” in una location quale il Museo del sassofono di Attilio Berni a Maccarese non si è davvero risparmiato.

Così scopro che Jazz era nato come Jass, che tanto del Jazz che conosciamo vanta illustri padri italiani, che alcuni dei sassofoni esposti nel museo raccontano a loro volta altre storie. Che un concerto non si è mai tenuto perché il leader del gruppo è stato abbattuto da bombe sul canale della Manica e che a volte i figli non prendono le strade dei padri…

Lino Patruno , alle sue spalle Attilio Berni al Museo del Sassofono a Maccarese

Sono volutamente vaga, perché voglio incuriosirvi a scoprire qualcosa di più su questa musica meravigliosa che è il Jazz anche attraverso la “LINO PATRUNO FOUNDATION” che è stata inaugurata a Villa Celimontana all’inizio dell’estate.

La Fondazione, si propone la conservazione dei suoi averi artistici (dischi, nastri, libri, DVD, documenti, fotografie…). Una collezione unica da tramandare agli appassionati di jazz, di cinema, di teatro, di cabaret.

Alcuni momenti del post evento con Lino Patruno

Qualcosa di più su di lui:

La carriera di Patruno inizia negli anni ’50, dapprima con la “Riverside Jazz Band” e la “Milan College Jazz Society” e successivamente, negli anni ’60, con il cabaret de I GUFI primo esempio, sul modello di quello francese, di cabaret italiano imitato successivamente da tutti quelli che poi ottennero successo nel Belpaese.
Dopo lo scioglimento de I Gufi Lino Patruno ritornò al jazz con il suo “Jazz Show” e con i suoi Blue Four” che saranni presenti a Villa Celimontana in occasione dell’evento. Ci sarà il violinista Mauro Carpi, il sassofonista Giorgio Cuscito, il bassosassofonista Giancarlo Colangelo e il vocalist inglese Clive Riche. Nel corso della sua carriera Lino Patruno ha suonato, inciso e preso parte a TV show e festival internazionali con alcuni dei grandi interpreti della storia del jazz. Tra i nomi più celebri citiamo il violinista Joe Venuti, i clarinettisti Bob Wilber, Kenny Davern, Albert Nicholas, Allan Vache, Tony Scott e Barney Bigard, i trombettisti Bill Coleman, Wild Bill Davison, Billy Butterfield, Wingy Manoneve tantissimi altri musicisti famosi. La luminosa carriera di Patruno si è intrecciata con interessanti successi anche nel mondo del cinema: Patruno ha scritto con il regista Pupi Avati la sceneggiatura del film “Bix” e ne ha prodotto la colonna sonora. Inoltre nel 2006 ha conquistato il Golden Globe della Stampa Estera per il film “Forever Blues” di e con Franco Nero. (notizie dalla pagina Fb ufficiale)

Non perdetevi la prossima performance di Lino a Villa Celimontana il 15 settembre (andate per tempo per accaparrarvi i posti migliori!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...