Il colore è movimento a La Griffe McGallery con Sladana Kristic e gli artisti di Eileen Contreras

Una tipica serata romana vissuta tra il 1° ed il  9° piano di un affascinante albergo che si affaccia su Via Nazionale dove l’obiettivo della curatrice d’Arte e Moda Eileen Contreras era creare un evento dal titolo “E Pur si muove” per festeggiare la centralità del sole oltre che per promuovere e valorizzare l’Arte Contemporanea in svariati contesti artistici: Pittura, Illustrazione, Musica, Cinema, Moda & Live Painting.

Un tramonto condiviso con i molti amici intervenuti , sorseggiando un cocktail, facendo quattro chiacchiere ed innumerevoli selfie. Lo Chef Andy Luotto con la sua simpatia  ha avuto una parola per tutti , gli artisti presenti in particolare Antonio Murgia e Francesco Dau hanno illustrato le loro opere con simpatia e competenza.

Il cielo tra le 19 e le 21 ha cambiato colore molte volte e ha riscaldato gli animi dei presenti che in pieno relax hanno atteso la sfilata della carissima Sladana Kristic che ci ha stregato con i suoi colori e la sua allegria. Tute, ampie gonne e immensi copricapo con i colori e le forme della natura dai fiori ai frutti alle foglie in piena sintonia con la terrazza in cui ci trovavamo e le opere esposte così come da lei esposto:

 “Voglio valorizzare la individualità di ogni donna, dare forza alla sua personalità e dare coraggio di mettere a nudo le proprie passioni ed emozioni. In effetti, anche nei copricapi che non mancano mai nelle mie collezioni imitano o addirittura incorporano la natura. Gli abiti, ampi e lavorati con dettagli che ricordano la natura, piante e foglie con grande utilizzo di lino, setta e finissima nappa. La palette colori e molto accesa, un tripudio di colori proprio come primavera, sulle noti di violino, le modelle sembreranno fluttuare sulla passerella. L’intera natura si rileva attraverso il colore al senso della vista. È il principale protagonista dell’arte e della nostra vita quotidiana. I colori sono dodati di un potere tale da trasmettere sentimenti alle persone e fortemente dipingono la nostra realtà … I colori ci permettono di fare qualcosa che con il linguaggio verbale non possiamo fare, ci permettono di esprimere le nostre emozioni, perché i colori sono emozioni dirette, non un tentativo di descriverle o di approssimarle …”

In effetti proprio attraverso il colore la stilista vuole esprimere una donna contemporanea fuori dall’omologazione ed in continua trasformazione. Al termine una passerella improvvisata su Via Nazionale sotto gli occhi meravigliati dei tanti passanti e turisti che non hanno perso tempo a fare foto con le modelle! Anche in questo la stilista è voluta uscire dagli schemi facendolo con garbo e simpatia.

La serata è proseguita fino a notte inoltrata con musica, arte dal vivo ed anche la proiezione del film chien andalou by Luis Buñuel e Salvador Dalí…quanto amo l’estate romana!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...