Digital Runway : AltaRoma Day 1

Un anno fa non avremmo mai immaginato che quelle mattinate passate con le amiche facendo foto davanti alle immagini di AltaRoma , gli aperitivi andando da una sfilata all’altra sfoggiando outfit studiati nel dettaglio o indossando l’abito dello stilista con cui hai appuntamento nel backstage dopo la sfilata erano le ultime di un’era. Certo spero che tutto torni come prima, ma penso che dovremo iniziare a pensare ad una nuova normalità anche se la cosa ci va stretta quasi come le scarpe con tacco 12 che indossi dalla mattina e che a sera lanceresti dal finestrino ritornando a casa ( a meno che ne hai un paio di riserva dietro al sedile a sollevarti il morale e la pianta del piede!)

Quindi eccoci qui in questa edizione completamente digitale di AltaRoma edizione febbraio 2021. Noi Blogger siamo sempre e comunque agevolate ed abbiamo una linea diretta con gli stilisti con i quali possiamo fare interviste on line ed abbiamo a disposizione tutti i comunicati stampa della manifestazione, ma certo non c’è l’entusiasmo che caratterizzava questo evento che personalmente mettevo in agenda di sei mesi in sei mesi!

Bando alle chiacchiere ecco cosa è accaduto nella prima giornata di AltaRoma che è cominciata con il tradizionale Talk : protagonista assoluto l’artigianato rivalutato e promosso come professione del futuro.

Apre le passerelle FEDERICO CINA che ho visto sfilate dai suoi esordi. La collezione A EMILIA è dedicata alla Romagna sua terra d’origine. Considerato lo storyteller dell’abito unisce la tradizione ed i valori della sua terra con una realtà urbana quotidiana.

Alle 14,00 presenta la sua colorata collezione ROI DU LACA. Conosciuto ormai qualche anno fa attraverso lo showcase di AltaRoma ne ho da subuto apprezzato colori e stampe ed anche in questa sfilata L’ATENE DEL NORD si conferma tra i miei brand preferiti.

Proseguendo nel pomeriggio tra le più belle collezioni presentate abbiamo The New 20 di GRETEL Z (alias Gretel Zanotti) che si rivolge ad una donna super impegnata, ma che non perde di vista i dettagli. Una donna elegante e femminile con linee pulite, morbidi drappeggi ed una esplosione di bianco. Particolari anche gli abiti rossi, quello blu elettrico con ampie maniche e la mia preferita la tuta degradè (con qualche kg in meno sarebbe un sogno!!)

Chiude la giornata ROME IS MY RUNWAY #1 in cui vediamo sfilare Chiara Perrot che ama giocare con i volumi e presenta capi con stampe ispirate alla Pop Art. Novità la maglieria artigianale.

Maria Safio promuove filati di nuova generazione che uniscono il lavorato a mano con le creazioni prodotte da innovativi macchinari al alta tecnologia.

Sartoria 74 , nella persona di Francesca Ciccarelli, proviene dalla tradizione napoletana. Le sue creazioni sono di un rigore e di una raffinatezza unica.

Infine vi lascio qualche immagine dell’innovativa Ellementi…

Con questo vi dò appuntamento a domani…spero con qualche pettegolezzo in più!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...