IMMAGINA di viaggiare nel tempo: Finché il caffè è caldo 

Ammetto che continuo a scegliere i libri dalla copertina anche se recentemente ho preso un paio di fregature. Fino a pagina 95 ho pensato che fosse ricapitato. Il libro di Toshikazu Kawaguchi è ambientato in una caffetteria senza tempo dove tre orologi alla parete sembrano andare per conto loro. In realtà segnano il tempo correttamente ma tra passato e futuro! Il romanzo malgrado le aspettative è lento. Troppi nomi giapponesi mi hanno confuso. Poi quella “nuvola di vapore” si è rarefatta e devo dire che sul finale mi ci è scappata anche una lacrima.

la copertina del libro che ho terminato di leggere in treno per Milano

Sarà che la figlia della titolare della caffetteria si chiama Miky come mia figlia e ad un certo punto la storia ha preso tutta un’altra piega. Tutto ciò che avevo letto nelle pagine precedenti acquista un altro senso. E così ci rimani quasi male quando arrivi all’ultima pagina, perché ormai sei nella magia.

Unica accortezza: da leggere con un caffè prima che si raffreddi! 

Edizioni Garganti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...